Night-Vision
 

Il progetto ha proposto uno studio di resistenza alle radiazioni ionizzanti di alghe e di mutanti del tipo Chlamydomonas reinhardtii, che accumulano diverse quantità di pigmenti maculari nelle loro componenti fotorecettive. Gli estratti di queste componenti sono stati immobilizzati in alginato (sale da acido alginico) e i loro effetti antiossidanti sono stati valutati per l'elaborazione di futuri programmi nutrizionali nello spazio. Queste matrici immobilizzate sono state analizzate tramite raggi X (diffrazione di polveri a raggi X, XRD) per studiare la relazione tra l'organizzazione e la funzionalità delle componenti fotorecettive.

http://www.nasa.gov/mission_pages/station/research/experiments/804.html

Inoltre Biosensor Srl è stata coinvolta in altri progetti spaziali in collaborazione con ASI, ESA e NASA.